Faustino Bocchi

Musicisti grotteschi

Settecento
Faustino Bocchi (Brescia, 1659 - Brescia, 1741)

Faustino Bocchi nacque a Brescia il 17 giugno 1659. Artista estroso e irriverente, si specializzò nell’immaginifica pittura di nani e pigmei che riscosse un grande successo presso la committenza cittadina tra Sei e Settecento.

Per notizie sulla sua vita si rimanda al Dizionario biografico degli italiani.

Gli inconfondibili nanetti delle bambocciate di Bocchi danno vita a un improbabile concerto con clavicembalo, violino, liuto e un microscopico strumento a fiato.

Segnalazione di Pino Marchetti

Ascolto - YouTube

Penelope Spencer (violino) and Lynda Sayce (liuto) eseguono Entrée, Sarabande e, Menuet dalla Suite in La maggiore di Bach per violino e clavicembalo (o liuto) derivata dalla Sonata per liuto solo di Sylvius Leopold Weiss (1687-1750).

Galleria fotografica